Fare ordine nei processi

Gestione Risorse | 16.06.2021

Uno degli obiettivi di ogni imprenditore e di ogni manager è di migliorare l’efficienza della propria organizzazione.

L’efficienza è una strada per liberare risorse altrimenti immobilizzate e per consentirci di utilizzarle. A volte lo faremo per rimanere sul mercato e quindi sarà una necessità, più che una scelta, altre volte dovremo decidere se utilizzarle per aumentare i nostri utili o per realizzare dei nuovi investimenti. Questo non vale solo per le risorse economico-finanziarie ma anche per quelle umane. Infatti, liberare le persone da attività non a valore aggiunto consente di acquisire il loro tempo per fare cose più importanti e più utili, come ad esempio innovare o cercare nuovi clienti. Ci sono diverse strade per fare efficienza. Una strada è tutta interna e significa analizzare le attività svolte e capire se possono essere eliminate o semplificate se non addirittura sostituite dalla tecnologia. Un esempio classico nel mondo risorse umane è il pre-screening dei curricula che è ancora troppo spesso lasciato alla lettura da parte delle persone dei documenti digitali o cartacei, mentre potrebbe essere svolto da un algoritmo opportunamente addestrato. Un’altra è esterna e trae beneficio dal fatto che se adeguatamente standardizzati alcuni processi possono essere più efficienti se svolti da chi può accedere a economie di scala (vantaggi di costo derivanti dal volume di attività svolte). L’esternalizzazione ha anche altri vantaggi come ad esempio la flessibilità che ci consente di aumentare o ridurre le attività secondo le nostre esigenze e la possibilità di trarre beneficio dall’innovazione continua garantita dagli specialisti.

Come tutte le attività, però, esiste solo se è nella nostra agenda e quindi il mio stimolo per voi questa settimana è proprio questo. Avete qualche iniziativa di valutazione critica dei vostri processi di gestione delle risorse umane? Avete in mente di individuare degli ambiti nei quali prendere decisioni diverse? Il mio consiglio è di farlo, è il momento giusto!

Luca Solari

Founder di OrgTech & Professore ordinario Università Statale di Milano

Professore di Organizzazione Aziendale e Innovazione, Direttore della Scuola di Giornalismo presso l’Università degli Studi di Milano e fondatore di OrgTech, una società di trasformazione organizzativa basata sull’innovazione.

Fare ordine nei processi

Gestione Risorse | 16.06.2021

Uno degli obiettivi di ogni imprenditore e di ogni manager è di migliorare l’efficienza della propria organizzazione.

L’efficienza è una strada per liberare risorse altrimenti immobilizzate e per consentirci di utilizzarle. A volte lo faremo per rimanere sul mercato e quindi sarà una necessità, più che una scelta, altre volte dovremo decidere se utilizzarle per aumentare i nostri utili o per realizzare dei nuovi investimenti. Questo non vale solo per le risorse economico-finanziarie ma anche per quelle umane. Infatti, liberare le persone da attività non a valore aggiunto consente di acquisire il loro tempo per fare cose più importanti e più utili, come ad esempio innovare o cercare nuovi clienti. Ci sono diverse strade per fare efficienza. Una strada è tutta interna e significa analizzare le attività svolte e capire se possono essere eliminate o semplificate se non addirittura sostituite dalla tecnologia. Un esempio classico nel mondo risorse umane è il pre-screening dei curricula che è ancora troppo spesso lasciato alla lettura da parte delle persone dei documenti digitali o cartacei, mentre potrebbe essere svolto da un algoritmo opportunamente addestrato. Un’altra è esterna e trae beneficio dal fatto che se adeguatamente standardizzati alcuni processi possono essere più efficienti se svolti da chi può accedere a economie di scala (vantaggi di costo derivanti dal volume di attività svolte). L’esternalizzazione ha anche altri vantaggi come ad esempio la flessibilità che ci consente di aumentare o ridurre le attività secondo le nostre esigenze e la possibilità di trarre beneficio dall’innovazione continua garantita dagli specialisti.

Come tutte le attività, però, esiste solo se è nella nostra agenda e quindi il mio stimolo per voi questa settimana è proprio questo. Avete qualche iniziativa di valutazione critica dei vostri processi di gestione delle risorse umane? Avete in mente di individuare degli ambiti nei quali prendere decisioni diverse? Il mio consiglio è di farlo, è il momento giusto!

Luca Solari

Founder di OrgTech & Professore ordinario Università Statale di Milano

Professore di Organizzazione Aziendale e Innovazione, Direttore della Scuola di Giornalismo presso l’Università degli Studi di Milano e fondatore di OrgTech, una società di trasformazione organizzativa basata sull’innovazione.